DAF – MakeItTrue

All’interno di un contesto sempre più digitalizzato, l’email marketing costituisce un valido strumento per aziende di qualsiasi tipo, in grado di rafforzare il proprio bacino d’utenza ed aumentare il potenziale target a costi relativamente contenuti.

Al fine di creare una strategia coinvolgente e mirata per il proprio pubblico di riferimento, è necessario conoscere le differenze tra Direct Email Marketing e newsletter, per capire quale tra queste due tipologie fa al caso tuo.

 

Direct Email Marketing e Newsletter: Quali sono le differenze?

Quando si parla di Direct Email Marketing si fa riferimento ad un sistema di comunicazione di carattere prevalentemente commerciale, con un target ad alta profilazione e selezionato accuratamente, mirato a promuovere la vendita di servizi e prodotti, favorendo up-selling e cross-selling.

La newsletter invece si differenzia dalla DEM in quanto possiede uno scopo puramente divulgativo e informativo e si pone come finalità quella di mantenere un contatto diretto con la propria clientela, condividendo know-how e trattando argomenti di potenziale interesse per i destinatari.

 

Quale utilizzare?

Entrambi questi strumenti costituiscono un’opportunità per arricchire la strategia di marketing della tua attività, aumentando le potenziali acquisizioni e rafforzando il rapporto con la tua clientela.

Anche se all’apparenza possono sembrare molto simili, è necessario comprendere la diversa natura delle due metodologie di comunicazione, in modo da adattare la strategia in funzione degli obiettivi del tuo business ed ottenere i risultati desiderati:

la newsletter rappresenta una valida alternativa se il tuo scopo è quello mantenere e rafforzare la relazione con il pubblico, fissando un vero e proprio appuntamento virtuale a cadenza regolare con l’obiettivo di condividere contenuti informativi, mirando all’ottenimento di un potenziale aumento della fidelizzazione della tua clientela oppure conquistando in maniera graduale la fiducia di un nuovo pubblico;

Al contrario, la realizzazione di una campagna DEM costituisce un’ottima alternativa se il tuo scopo è quello di incrementare le vendite di un particolare prodotto o servizio.

Inviando un’email progettata nel dettaglio per coinvolgere un target selezionato accuratamente, aumenterai le possibilità di entrare in contatto con persone realmente interessate alla tua offerta.

 

Come creare una strategia di email marketing efficace?

Per creare una strategia di email marketing efficace serve innanzitutto definire in modo preciso quali sono gli obiettivi, in modo tale da determinare quale tipologia di comunicazione è più adeguata o se impiegarle entrambe in maniera complementare, alternando ad un numero specifico di newsletter l’invio di una DEM.

Una volta scelto accuratamente il tipo di strategia adatto, è necessario prestare attenzione alla struttura della email, creando una grafica accattivante, così da incuriosire l’utente e stimolarlo alla lettura.

Un altro elemento molto importante consiste nella cadenza temporale con cui le email vengono inviate.

Per lo sviluppo di un’efficace strategia di questo tipo infatti è necessario pianificare attentamente la frequenza con la quale inviare le email, mirando a mantenere un contatto costante con la clientela senza però eccedere, rischiando di ottenere l’effetto contrario.

 

Conclusione

Una buona strategia di email marketing, all’interno di uno scenario competitivo come quello moderno, può rappresentare un ottimo strumento per farsi notare, aumentando la possibilità di entrare in contatto con potenziali clienti interessati realmente ai propri prodotti e servizi oppure fidelizzando ulteriormente quelli già esistenti.

In aggiunta, i costi contenuti rendono questo tipo di azione di marketing adatta ad aziende di qualsiasi dimensione, costituendo una valida opzione in grado di produrre ottimi risultati, se implementata sapientemente.